• Dott. Paolo Del Gallo

    Oculista e Chirurgia Estetica
  • Onestà e Professionalità

  • La prevenzione è importante

  • Diagnostica OTC di nuova generazione ad altissima risoluzione

  • Novità: studio dello strato delle cellule gaglionari

prev next

Medicazione palpebre


 Le dieci regole da rispettare per una corretta Medicazione.

   

 - La parte trattata:

1) Deve essere lavata con acqua e sapone neutro (Marsiglia)

2) Deve essere asciugata tamponando delicatamente senza mai strofinare, utilizzando un fazzoletto di cotone o un asciugamano di stoffa (non di spugna)

3) Deve essere disinfettata giornalmente con benzalconio (Citrosil verde per la cute in generale e image001Collirio Alfa C per le palpebre) 

4) Deve essere protetta con il fondotinta fluido della Bio Nike o della Clinique applicandone uno spessore idoneo (un millimetro) solo sulla parte interessata.

5) Non deve essere coperta con cerotti, per la possibilità di macerazioni, sensibilizzazioni, infezioni.

6) Non devono esservi applicati medicamenti o cosmetici. (proibite creme antibiotiche, cortisoniche e lenitive incluse le omeopatiche)

image0027) Proibita l'applicazione di qualsiasi tipo di crema!!! 

8) La crosta non deve assolutamente essere asportata; Cadrà da sola dopo 7-20 gg. altrimenti si rischiano avvallamenti e irregolarità della cute. 

9) Appena caduta la crosta, la zona andrà protetta dalle radiazioni ultraviolette sia all'aperto sia in casa (Sole, Monitor del computer, Lampade al Neon e Fluorescenti, rivelatori di banconote false, Lampade di Wood in discoteca, Sorgenti di luce a LED, Catalizzatori UVB per ricostruzione unghie, Catalizzatori UVB per odontoiatria) per evitare la formazione di discromie (macchie scure della pelle o aree di colore diverso da quello della pelle circostante.)

10) L'uso del fondotinta, mai di protezione solare deve essere continuato finché perdura la colorazione rosa che in soggetti predisposti, potrà durare a lungo.

N.B. La parte deve essere sempre coperta con fondotinta fluido (anche quando si ritorna per la visita di controllo), mai con protezione solare o cerotti!!!

image003ATTENZIONE! medicare in modo improprio, applicare cerotti o creme, essere predisposti a cheloidi e reazioni anomale, nel caso di:
Correzione di rughe, labbra, cicatrici, depressioni cutanee, ipovolumetrie del viso e corpo - Blefaroplastica, lifting del viso e del collo e ogni tipo di resurfacing - Possono svilupparsi: cicatrici retraenti, macchie cutanee, comparsa di capillari e/o aree rosacee, cheloidi, reazioni allergiche dovute al disinfettante utilizzato, reazioni tipo shock anafilattico, lipotimie da emotività autosuggestione o da ipertono vagale.
In caso di Asportazione di teleangiectasie e angiomi: possono esitare avvallamenti e pigmentazioni, i vasi possono, in alcuni casi, ripresentarsi nello stesso punto in cui si trovavano. 
Cura chirurgica dell’acne e dei danni cicatriziali: possono esitare discromie importanti e retrazioni cutanee e avvallamenti.