• Dott. Paolo Del Gallo

    Oculista e Chirurgia Estetica
  • Onestà e Professionalità

  • La prevenzione è importante

  • Diagnostica OTC di nuova generazione ad altissima risoluzione

  • Novità: studio dello strato delle cellule gaglionari

prev next

SONO DANNOSI I FILM 3D PER I BAMBINI?

Con la popolarità dei film 3-D, è naturale chiedersi se, eventualmente, questa tecnologia sia dannosa per i vostri occhi o per quella dei vostri ragazzi.
 
     È sicura questa tecnologia 3-D?     
- Anche se non esistono studi a lungo termine, noi oculisti affermiamo che non c'è motivo di essere preoccupati di un eventuale danno agli occhi o al sistema visivo dovuto ai film, ai televisori o ai videogiochi in 3-D. Alcune persone si lamentano di mal di testa o cinetosi durante la visualizzazione in 3-D. Questo potrebbe indicare che lo spettatore ha un problema di messa a fuoco o di percezione della profondità. Inoltre, le tecniche utilizzate per creare l'effetto 3-D potrebbero confondere o sovraccaricare il cervello per un'eccessiva stimolazione, causando qualche disagio anche a coloro che hanno una visione normale. Prendersi una pausa dalla visione in 3-D, di solito, allevia il disagio percepito.
 
     Bambini e tecnologia 3-D     
-Seguendo l'esempio di Nintendo, diverse aziende produttrici di dispositivi in 3-D hanno emesso degli avvisi circa l'uso nei bambini dei loro nuovi prodotti. L'avvertimento originale della Nintendo, alla fine del 2010, ha esortato i genitori ad evitare che i bambini sotto i sei anni si sottoponessero ad una visualizzazione prolungata delle immagini digitali dai loro dispositivi, al fine di evitare possibili danni al loro sviluppo visivo.

     Dovrebbero i genitori essere preoccupati?     
Se un bambino sano accusa costantemente mal di testa o una sensazione di occhi stanchi o non riesce a vedere chiaramente le immagini quando si utilizzano prodotti digitali in 3-D, questo potrebbe essere la spia di una malattia degli occhi. Se si dovessero verificare tali problemi, l'"American Academy of Ophthalmology" raccomanda che il bambino dovrebbe essere sottoposto ad una visita oculistica completa. Attualmente, non ci sono studi conclusivi sia a breve che a lungo termine sugli effetti dei prodotti digitali 3-D sugli occhi e sullo sviluppo visivo dei bambini, né vi sono convincenti teorie conclusive su come i prodotti digitali 3-D possano causare danni nei bambini con gli occhi sani. Lo sviluppo della normale visione 3-D nei bambini è stimolata dall'attività coordinata di entrambi gli occhi giorno per giorno e questo sviluppo si completa in gran parte verso i tre anni di età. Tuttavia, i bambini che presentano patologie oculari come l'ambliopia (o occhio pigro, cioè uno squilibrio della forza visiva tra i due occhi), lo strabismo (occhi disallineati), o altre condizioni che inibiscono persistentemente la messa a fuoco, potrebbero avere difficoltà nella percezione della profondità e, quindi, della normale visione 3-D e nel vedere immagini digitali in 3-D. Ciò non significa che i disturbi della vista possano essere causati da prodotti digitali 3-D. Tuttavia, i bambini (o gli adulti) che hanno questi disturbi della vista possono avere maggiori probabilità di soffrire di mal di testa e / o stanchezza degli occhi (astenopia) durante la visualizzazione di immagini digitali 3-D.